Articolo

Vault Tour: intervista a Alessandro Storti

👤scritto da Mr. Kyus 0 Commenti 📅05 settembre 2019

Abbiamo avuto l’onore e il piacere di intervistare Alessandro Storti, il vincitore del Vault Tour di Castel San Pietro Terme che si è tenuto il 29 Giugno 2019.
Scopriamo insieme a lui come è riuscito a portare a casa questo fantastico risultato.

Ciao Alessandro, gentilmente presentati ai nostri lettori raccontando qualcosa di te come giocatore: quando hai cominciato a giocare a KeyForge?
Cosa ti ha attratto particolarmente di questo gioco?
Hai giocato a qualche altro gioco di carte collezionabile prima?

Ciao a tutti i forgiatori! E’ un piacere fare quattro chiacchiere con il team di Keyforge Italia.

Ho acquistato il mio primo mazzo di Keyforge a dicembre e, dopo qualche partita, mi sono subito innamorato delle meccaniche e dello stile di gioco. Penso che Keyforge sia una vera e propria rivoluzione nei giochi di carte come lo è stato Magic: the Gathering negli anni ‘90.

Magic è stato anche il primo gioco di carte a cui ho giocato a livello competitivo: iniziando con il formato vintage e proseguendo, dopo qualche anno di stop, con T2 e Modern.

Quali sono i punti di forza del mazzo con cui hai vinto il Vault Tour?

Il punto di forza di Honk the Beneficially Topaz è sicuramente la solidità.
Controlla ambra con tutte e 3 le case, buon controllo board con ben 3 wratte e ottime sinergie.

Proprio di quest’ultime vorrei citarne due che sono state decisive in alcune partite del vault tour: Isteria + 3x Shooler con cui ho vinto una partita di svizzera al time rubando 6 e Saccheggiare i Corpi + Fine dei Codardi (letale durante la finale).

Quali sono le carte o gli archetipi di mazzo che temevi maggiormente?

Assolutamente i LANS (Library Access - Nepente Seed, leggi l’articolo qui [NdR]) ma per fortuna sono stato avvantaggiato dai nerf di qualche settimana prima.

Quanti mazzi, tra quelli che hai affrontato, erano migliori del tuo? Sei riuscito a vincere comunque? Se sì, come?

Il mazzo con cui ho avuto più difficoltà è stato sicuramente W. Pan, el Inspirado in semifinale per la sua mostruosa capacità di generare ambra (20 ambre stampate, 4x Pixie della Polvere e 2x Richiamo della Natura ).

In questo match è stato fondamentale il controllo board volto a limitare i richiami della natura e le ambre guadagnate dai raccolti.

Quanto ti sei preparato (o quanto hai testato) per affrontare il torneo?

Possiedo Honk the Beneficially Topaz da gennaio quindi ho avuto tutto il tempo di testarlo (portandolo a power level 3) e apprezzarne punti di forza e debolezze.

Ne approfitto per ringraziare il mio gruppo di testing: Alessandro B., Giuseppe, Nicolò, Paolo, Luigi, Nicola e Alessandro A.

Hai dato ai tuoi avversari la possibilità di ripetere le giocate? I tuoi avversari lo hanno fatto con te?

Nei primi turni di svizzera, ma più il numero di tavolo saliva e più si diventava intransigenti sul far ripetere la giocata.

A tuo parere, nelle fasi finali, quanto influiscono in percentuale: mazzo, bravura del giocatore e pescate?

50% Bravura
30% Mazzo
20% Pescate

Come giudichi il livello dei giocatori italiani durante il Vault Tour di Norimberga?

In Italia abbiamo una vasta player base e infatti non mi sono stupito di vedere un buon numero di italiani giocare il day 2. Purtroppo non siamo riusciti ad andare molto oltre ma è stato un ottimo risultato.

Quali aspetti ti sono piaciuti di più del Vault tour e del main event?

L’organizzazione. Sia i ragazzi di Asmodee che i judge sono stati bravissimi e non era facile soddisfare 350 cristiani assetati di chiavi :-)

Quali aspetti invece andrebbero migliorati, secondo te?

Penso la gestione del regolamento ma FFG mi sembra già sulla buona strada.

Cosa pensi della nuova espansione (Mondi in Collisione) annunciata da FFG?

Penso sia la vera erede di Richiamo degli Arconti: nuove case e nuove meccaniche interessanti (anomalia e proteggere fra tutte).

Quali sono le caratteristiche più importanti che deve avere un mazzo in Keyforge?

In ordine: generazione d’ambra, controllo ambra, controllo board, artifact hate e controllo della pescata.

Hai intenzione di partecipare ai prossimi Vault Tour? E soprattutto, hai intenzione di difendere il titolo al Grand Championship che si terrà a Modena 14 e 15 Settembre?

Purtroppo il mio prossimo Vault Tour sarà probabilmente nel 2020 a causa di vari impegni, ma questo non mi impedirà di partecipare al Grand Championship di Modena.

Quest’ultimo sarà sicuramente molto interessante soprattutto per il formato (tripletta) che lascia spazio a interessanti strategie legate ai 3 mazzi da scegliere per il torneo.

Un saluto a tutti gli utenti di Keyforge Italia, ci vediamo a Modena!

Ringraziamo ancora Alessandro per il tempo dedicatoci e gli auguriamo le massime fortune come Arconte. Che la chiave sia con te!

Video

Se volete rivedere le partite di Alessandro al Vault Tour:

Articoli correlati